Gli esposti dei clienti bancari: i dati del 2020

È disponibile sul sito della Banca d'Italia la "Relazione sugli esposti dei clienti delle banche e delle finanziarie". La pubblicazione fornisce informazioni sull'azione svolta dalla Banca in questo campo per facilitare il dialogo fra gli intermediari e la clientela e rendere più agevole la soluzione delle vicende oggetto degli esposti.

L'esposto è una segnalazione con la quale il cliente può fornire informazioni su presunti comportamenti irregolare o scorretti degli intermediari. Le informazioni fornite sono utili allo svolgimento delle attività di controllo, normativa e di educazione finanziaria della banca d'Italia. Abbiamo parlato degli strumenti di tutela individuale qui.

Nel 2020 la Banca d'Italia ha ricevuto 11.230 esposti su presunti comportamenti anomali di banche e intermediari finanziari, in aumento del 36 per cento rispetto al 2019. La crescita è proseguita nel primo trimestre del 2021 (9 per cento in più rispetto al corrispondente periodo del 2020). L'esame delle lamentele presentate nel corso del 2020 si è concluso con esito favorevole per il cliente (in tutto o in parte) nel 45 per cento dei casi, anche a seguito degli scambi della Banca d'Italia con i singoli intermediari.

L'analisi delle segnalazioni provenienti dai cittadini vede la Banca d'Italia costantemente impegnata, con il coinvolgimento delle strutture centrali e delle Filiali presenti sul territorio. L'introduzione nel 2021 di sistemi di intelligenza artificiale rafforzerà ulteriormente la capacità e la tempestività di analisi degli esposti, anche in vista dell'avvio di iniziative sul fronte regolamentare, di controllo e di educazione finanziaria.

Se vuoi sapere come presentare un esposto o cosa può fare la Banca d'Italia quando riceve un esposto o una richiesta di informazioni guarda la nostre infografiche.

Per ulteriori approfondimenti sugli esposti e informazioni più generali clicca qui.