Notte dei musei 2022. Può un museo occuparsi di moneta e finanza?

Torna la "Notte Europea dei Musei", sabato 14 maggio, con decine di iniziative in tutta Italia che prevedono aperture e visite guidate al prezzo simbolico di un euro.

E' per noi l'occasione per tornare a parlare di come un museo possa occuparsi anche di economia e finanza. Pochi lo sanno ma ce ne sono in giro!

Sabato 14 maggio sarà aperto, dalle 20 alle 22.30, Palazzo Massimo. Nei locali di questo splendido museo, al piano interrato, è presente un “museo nel museo” dedicato all'economia e all'utilizzo del denaro in età antica rivisitati attraverso l'esposizione di monete, oggetti preziosi, suppellettili e documenti relativi al costo della vita quotidiana.

Non tutti saranno aperti sabato notte ma vi segnaliamo, tra gli altri, anche il Museo del Risparmio di Torino, che ha previsto diverse attività nel weekend rivolte ai più piccoli: il 14 maggio alle 17, ci sarà un quiz live a squadre per le famiglie che andranno al museo, mentre il 15 maggio alle 16 ci saranno delle attività dedicate ai bambini dai sei ai dieci anni che saranno una via di mezzo fra l'educazione finanziaria e il musical.

Solo previa prenotazione è visitabile il museo della moneta della Banca d'Italia, nel suo palazzo più rappresentativo a Roma, Palazzo Koch. Per chi non potesse facilmente raggiungere Roma, c'è modo di scoprire le sale del Museo in una visita virtuale. Sempre a Roma, il museo della Zecca del Poligrafico di Stato prevede un viaggio tra le monete ma non solo.

Tempo fa ci siamo posti questa domanda: "Che c'entrano la bellezza e la meraviglia con il sospettoso e arido mondo degli speculatori e dei ragionieri?" la risposta la potete trovare seguendo questo link!