Covid 19. Falsi SMS da banche: è smishing

Qualche giorno fa abbiamo parlato su questo Portale di pericoli on line soffermandoci sui rischi che si nascondono dietro fenomeni chiamati phishing (il più noto) , pharming, vishing, smishing… L'emergenza epidemiologica da COVID 19 purtroppo porta con se anche fenomeni di questo tipo. La polizia postale avverte che è stato registrato un invio massivo di sms volti a carpire credenziali bancarie a partire dalle restrizioni relative all'emergenza coronavirus. L' sms con mittente una banca recita testualmente: "a causa del virus COVID 19 posta impone nuove restrizioni che determinano il blocco del conto si prega di sbloccarlo tramite link www.secxxxxx.com con l'inserimento dell'acronimo dell'Istituto bancario"... Quasi sempre i cyber criminali sfruttano meccanismi psicologici, come l'urgenza o la possibilità di ottenere un vantaggio personale. La trappola scatta quando gli utenti, dopo aver cliccato sui link, approdano in siti online accuratamente artefatti che chiedono l'inserimento di dati personali. Per maggiori informazioni consulta il sito della polizia postale https://www.commissariatodips.it/notizie/articolo/coronavirus-smishing-con-falsi-messaggi-di-istituti-di-credito/index.html.
 Rivedi la nostra infografica. Consulta le nostre avvertenze all'uso.