Glossario

  1. A
  2. B
  3. C
  4. D
  5. E
  6. F
  7. G
  8. H
  9. I
  10. J
  11. K
  12. L
  13. M
  14. N
  15. O
  16. P
  17. Q
  18. R
  19. S
  20. T
  21. U
  22. V
  23. W
  24. X
  25. Y
  26. Z

U

UNIONE BANCARIA

L'esigenza di un'Unione bancaria è emersa dalla crisi finanziaria del 2008 e dalla successiva crisi del debito sovrano, quando è risultato chiaro che gli stretti legami tra le finanze del settore pubblico e il settore bancario possono facilmente provocare turbolenze finanziarie che superano i confini di una singola nazione. I tre "pilastri" dell'Unione bancaria (in inglese Banking Union) sono il Meccanismo di vigilanza unico (MVU, vedi voce 96), il Meccanismo di risoluzione unico delle crisi bancarie (MRU, vedi voce 94) e uno schema unico di garanzia dei depositi, ancora non realizzato.

USCITE

È un termine contabile che possiamo considerare sinonimo di spesa, intesa come diminuzione del denaro a disposizione. Mantenere un certo equilibrio tra le entrate e le uscite di una famiglia per esempio è l'obiettivo della pianificazione finanziaria. Una buona pianificazione parte dall'analisi della situazione finanziaria della famiglia e comporta la fissazione di obiettivi di consumo e di risparmio. È, infatti, indispensabile quantificare quanto entra e quanto esce abitualmente dalla "cassa" di famiglia, tenendo conto delle caratteristiche delle fonti di reddito e delle diverse tipologie di spesa, prevedibili o meno. È molto utile tenere un registro di entrate e spese, cioè un budget.

USURA

Reato che consiste nel prestare denaro a tassi considerati illegali perché troppo alti e quindi tali da rendere il rimborso del prestito molto difficile o impossibile.